Sbattitori elettrici, quanto contano gli accessori

    Uncategorized

     

    Semplice, resistente e versatile. Tre aggettivi per descrivere un buono sbattitore elettrico, ma ne manca un quarto affinché il prodotto sia completo sotto ogni profilo: accessoriato. La gamma degli accessori nei piccoli elettrodomestici da cucina è quel ‘quid’ in più che fa la differenza ed anche in uno sbattitore elettrico è la marcia in più per essere quanto più possibile funzionale e ‘trasformista’, in grado di offrire prestazioni più soddisfacenti in ogni tipo di lavorazione, anche le più impegnative. Ma quali sono gli accessori più gettonati in uno sbattitore elettrico?

    Fra i più inflazionati i ganci da impasto per improvvisarsi in casa provetti fornai e pasticcieri, ma anche le utilissime fruste a palloncino, che rendono lo strumento ancora più versatile. I migliori modelli sono venduti in abbinamento con una pratica ciotola e un dispositivo di supporto dove alloggiare il

    Pedane vibranti, pro e contro

    Uncategorized

    Ti piacerebbe dimagrire senza sudare? Potresti provare con la pedana vibrante, ma non aspettarti miracoli. Questo dispositivo può aiutare ad assottigliare la massa adiposa di troppo, purché usato con costanza certosina (almeno 3 volte a settimana) senza sgarrare di una virgola e, quel che è più importante, senza rinunciare al jogging, all’attività fisica e a una buona dieta alimentare. Quindi, ok la pedana, ma abbinata a una sana corsetta mattutina rinunciando, magari, alla tentazione di un bignè a colazione. Per il resto, la pedana vibrante fa il suo dovere nel tonificare il corpo e, oltre a trovare la sua collocazione naturale nelle palestre e nei centri estetici, si è ritagliata un posticino in prima fila anche nelle case, proponendosi in ammiccanti modelli, funzionali e innovativi, ad uso domestico.

    Il suo successo è dovuto al fatto che è un attrezzo poco

    I vantaggi della piastra elettrica, quando conviene

    Uncategorized

    Non sarà il massimo del risparmio in termini di consumi energetici, ma la comodità di una piastra elettrica in cucina è da provare, specialmente se ci si muove spesso e ci si vuole arrangiare a cucinare un piatto caldo senza andare al ristorante o in pizzeria. Con la piastra elettrica si può anche outdoor, perché è un piccolo elettrodomestico portatile che si può usare dovunque, anche in albergo, anche solo per farsi un thé caldo a colazione o un caffettino per riprendersi dalle fatiche della giornata. La piastra elettrica potrebbe essere un’ottima soluzione anche se si vive da soli in un monolocale o in un piccolo appartamento e non si vuole investire su un impianto a gas, da collegare alla stufa da cucina. Con la piastra a disposizione un piatto caldo è assicurato in ogni momento. Che fare per scegliere …

    Cuscini per allattamento, a cosa servono

    Uncategorized

    Cosa non si farebbe per i figli! Quando, poi, ne arriva uno ci si sente travolti da mille stati d’animo, compresa l’ansia di non essere all’altezza del ruolo di genitore e di non fare tutto quello che vorremmo per dare il meglio al nostro cucciolo. Uno dei momenti più importanti e anche emotivamente coinvolgenti che crea simbiosi fra la mamma e il neonato è l’allattamento al seno. Nell’affrontare questa attività così intensa e comunicativa, che va ben al di là del semplice allattamento, è importante sentirsi a proprio agio, in una posizione confortevole sia per la mamma che per il bebè. Se si ha esperienza per avere avuto altri figli o si conosce chi ci è già passato, si può capire quanto possa essere importante poter contare su un buon cuscino per l’allattamento, un accessorio di grande aiuto per le

    Scarpiere, occhio ai ‘falsi’ affari

    Uncategorized

    Può apparire un mobile di serie B, ma se non ci fosse bisognerebbe inventarla. Parliamo della scarpiera, un accessorio d’arredo indispensabile per lo stoccaggio di scarpe, stivali e sneakers. Resta solo da scegliere il giusto complemento che si abbini al resto della mobilia, per non stonare con l’armadio o il comò. Dall’Ikea al mobilificio ‘griffato’ non mancherà la scelta, sia che si opti per il mobile da assemblare o per il pezzo d’antiquariato. A fare la differenza, oltre al modello, sarà il prezzo che, come spesso accade, anche se non sempre, va a braccetto con la qualità. Se ci si accontenta del mobiletto di cartapesta si spenderanno due soldi, ma si consiglia di puntare sulla qualità per puntare su un mobile anche curato nel design, resistente e durevole, che ci accompagni per anni, senza problemi, data l’usura a cui è …