Gravidanze: perché è bene integrare il magnesio

    Uncategorized

    Durante la gravidanza è bene avere il giusto apporto di magnesio, questo integratore infatti risulta davvero importante per l’organismo della donna soprattutto quando è in stato interessante. Da ciò deriva l’utilizzo di integratori di magnesio, un modo decisamente semplice che ha la donna in gravidanza per poter apportare la giusta dose di magnesio sia per lei che per il suo bambino che sta crescendo nella pancia. Bisogna affidarsi in questo caso alle indicazioni del medico curante nel caso di gravidanze, che potranno sostanzialmente consigliarvi le dosi di integratori per assicurare la salute della donna dal punto di vista medico.

    Nel corso dei 9 mesi di gravidanza di base la gestante può infatti rischiare di incorrere in una carenza di magnesio, e deve a tutti gli effetti poter far fronte al fabbisogno del bambino. Siccome il magnesio è decisamente molto importante per la muscolatura, la sua carenza in gravidanza in alcuni casi può però anche risultare pericolosa. Infatti si può arrivare ad avere contrazioni uterine veramente dannose in caso di mancanza di magnesio, per questo motivo spesso i medici prescrivono una serie di integratori in gravidanza così che vadano anche a rilassare i muscoli. Bisogna dire che addirittura anche la sudorazione elevata può, in una donna in gravidanza, portare a una carenza di magnesio anche piuttosto seria. Per questo spesso viene consigliata un’integrazione costante di magnesio soprattutto per chi si trova ad essere in stato interessante nei mesi più caldi.

    Per una donna incinta i benefici riscontrabili dall’assunzione di magnesio sono molti, infatti agisce sotto vari punti di vista sull’organismo e in primis può effettivamente riuscire a ridurre la sensazione di irritabilità e di stanchezza e debolezza e migliora il sonno. Inoltre riesce anche a ridurre le probabilità di parto prematuro, assicurando una crescita adeguata del feto senza alcun problema o stress.

    Di base il magnesio è un integratore indicato spesso per chi soffre di ipertensione, gestosi o preeclampsia, in questi casi è obiettivamente quasi obbligatorio assumerlo. Ma può effettivamente essere utile anche per ridurre le sensazioni di nausea a vomito nella gestante, perché riesce a rilassare i muscoli e regolare le contrazioni muscolari anche involontarie. Se volete scoprire quali integratori sono quelli consigliati leggete questa guida.